Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, acconsenti all’uso dei cookie.

Psicoterapia individuale

img x Psicoterapia Individuale

“Iniziare un nuovo cammino spaventa. 
Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi".

Roberto Benigni.

La psicoterapia integrata è un sistema di cura pianificato, finalizzato al trattamento dei disagi e dei disturbi di natura psicologica che causano malessere, sofferenza e difficoltà di adattamento.
Nei trattamenti psicoterapeutici, utilizzo in modo flessibile metodologie, tecniche e strategie derivanti da più modelli teorici, l'integrazione dei quali permette al paziente di godere dei benefici provenienti da un intervento unico e personalizzato.

Finalità della psicoterapia integrata

La psicoterapia è un percorso di crescita personale che si sviluppa all’interno di una relazione terapeutica accogliente ed empatica.
É indicata per le persone che vivono problemi sintomatici, disturbi d’identità e disturbi relazionali che alterano il funzionamento psichico e comportamentale, ma anche a coloro che non presentano disagi specifici tuttavia non sono soddisfatti del loro stare al mondo. L’obiettivo generale del trattamento è identificare i meccanismi con cui la persona si genera sofferenza per costruirne nuovi più funzionali e adattivi. Durante il percorso si promuoverà l’esplorazione, la ricerca, la conoscenza e la scoperta di se stessi, azioni indispensabili per passare dal malessere al benessere.

A chi si rivolge

In alcuni casi è indicata a chi sperimenta un disagio esistenziale, un senso di frustrazione nel conseguimento delle mete personali e uno stato di insoddisfazione generale. In altri casi essa risulta efficace per ampliare la conoscenza di se stessi, cambiare comportamenti inefficaci e disfunzionali oppure per motivarsi creativamente sia nel lavoro sia nella vita privata. Quando lo stato di malessere e di sofferenza mentale insorge occorre prestarvi ascolto e non procastinare.
Il disagio  può esprimersi attraverso un’ampia gamma di sintomi, tra i più noti e ricorrenti: ansia, depressione dell’umore, paure e fobie, esperienze di panico, crisi d’identità, difficoltà nei rapporti interpersonali e d’intimità, disturbi alimentari, uso e dipendenza da sostanze, disturbi di personalità, problemi di coppia o di famiglia.

Per i sintomi non c’è un’età specifica, essi possono comparire nell’arco dell’intera esistenza, in età evolutiva, in quella giovane e adulta, come anche in età avanzata. Mentre la terapia medica ha per scopo la guarigione intesa come recupero dell’integrità dell’organismo precedente alla patologia, quella psicoterapeutica tende verso un’evoluzione psicologica dell’individuo, al fine di favorirne lo sviluppo e la crescita personale, che va ben oltre la scomparsa dei sintomi poiché promuove e sostiene un processo libero e costante di adattamento creativo alla realtà.

Modalità di intervento

Fin dal primo colloquio, presto particolare attenzione alla persona nella sua globalità a prescindere dalla problematica e dal vissuto alla base della richiesta del colloquio. Il trattamento clinico, viene facilitato da un clima relazionale accogliente e rassicurante, nel quale utilizzo tecniche empiriche convalidate, necessarie per una comunicazione qualitativa e privilegiata, all’insegna della riservatezza. Il cliente che intraprende un percorso psicoterapeutico trarrà benefici in più aspetti, dal modo di pensare, di comunicare, a quello di gestire le emozioni e i comportamenti.

Fasi del trattamento psicoterapeutico

  1. l’accoglienza;
  2. la valutazione clinica della psicopatologia individuale e relazionale (test diagnostici);
  3. il piano di trattamento;
  4. l’avviamento psicoterapeutico.

Le sedute generalmente hanno cadenza settimanale con una durata di 50-60 minuti; i tempi globali del trattamento terapeutico variano da interventi a breve termine e focali sulla crisi (10-20 sedute: approccio a tempo limitato, di sostegno direttivo e pedagogico-rieducativo, centrato su sintomi psicopatologici), a medio termine (6-24 mesi: metodo restaurativo e ristrutturante della personalità, semidirettivo) e, infine, a lungo termine (oltre i 3 anni: metodo del profondo, intensivo, psicoanalitico, introspettivo, ricostruttivo).

Le sedute di psicoterapia hanno l’obiettivo di esplorare i vissuti emotivi, i pensieri e i comportamenti che producono lo stato di malessere e sofferenza mentale, affinché l’individuo possa sperimentarsi con nuove modalità più funzionali e adatttive.

A conclusione del percorso psicoterapeutico è previsto un follow-up per il rinforzo e la stabilità degli esiti del trattamento.

Recapiti

Telefono

Cellulare
+39 339.67.69.497

Immagine e-mail

icona skype

Skype
paolabianchi1969

Paola Bianchi © Paola Bianchi 2017-2020 - Partita IVA 07126261002. Note legali.
Made with oZone iQ